STATUS - LA WEB SERIE ONLINE
→ News
STATUS - LA SERIE È ONLINE
Status

Che cosa può spingere una persona ad entrare nel mondo del no profit? Fortunato, giovane agronomo scapestrato, avviato ad una brillante carriera di spaccio, decide per amore di partecipare ad un progetto di cooperazione internazionale, senza rendersi conto del rischio principale: cambiare per sempre la sua vita. Guarda i 10 episodi di Status, la web serie vincitrice della prima edizione di Are You Series?, prodotta da Milano Film Festival e Banca Prossima.
→ Episodio 1
Il cooperante perfetto


Fortunato, giovane agronomo bolognese, vive fuori dagli schemi. Soprannominato "Soccia", ha davanti una brillante carriera di spacciatore, che subisce un brutto arresto quando la sua fidanzata Stoya, neolaureata e cooperante ambiziosa, lo lascia, stufa delle sue stronzate e in partenza per un progetto in Albania con la non-profit Status, dove sta per nascere una cooperativa agricola.
→ Episodio 2
Lo chiamano Soccia


Soccia è in conflitto: come riconquistare Stoya e dare un senso alla sua vita? In fondo, l'Albania non è poi così lontana e con l'aiuto dell'amico Francesco, prova ad avvicinarsi al lavoro no profit, con risultati non proprio ottimi.
→ Episodio 3
Hajde


Una brutta infezione minaccia le vigne dei coltivatori albanesi. Si rende necessario l'intervento di uno specialista, un'agronomo esperto che possa capire che cosa sta succedendo: per la prima volta, Fortunato sembra l'uomo giusto al momento giusto, e la sua partenza è ormai imminente.
→ Episodio 4
La grande abbuffata


Stoya decide di avviare un progetto parallelo che coinvolga le mogli dei vignaioli, che passano il tempo ad aspettare i mariti, ma inizia a scontrarsi con le prime difficoltà all'interno di una nuova realtà. Giorgio, per fortuna, sembra supportarla. Soccia, ancora a Bologna, chiude al meglio i suoi ultimi vecchi affari.
→ Episodio 5
Neon bar


Fortunato e Giuditta, veterana della Status e del mondo della cooperazione, sono in viaggio in furgone verso l'Albania. L'arrivo dello scapestrato ex-fidanzato sconvolge Stoya, che mostra ancora grande risentimento nei suoi confronti.
→ Episodio 6
Lo Status


"Qui non c'è posto per le tue cazzate". Nonostante l'immediato impegno di Fortunato nella vigna, Stoya non riesce a fidarsi di lui, anche se qualcosa in lei sembra finalmente ammorbidirsi. All'orizzonte, però, appare Sniejazana, sventolando subito sotto il naso di Fortunato la possibilità di tornare al suo personale status.
→ Episodio 7
Kombinat


Stoya, supportata da Giuditta, cerca l'appoggio del villaggio per recuperare la struttura in abbandono del Kombinat, per trasformarla nella sede del suo neonato progetto: il centro di produzione tessile femminile "Penelope". Non tutto però sembra andare nella direzione sperata, a cominciare dal mutato atteggiamento di Giorgio. Fortunato, al contrario, lontano dai guai, continua a collezionare successi nella vigna.
→ Episodio 8
Per i fulmini


Durante il concerto d'inaugurazione del centro giovanile di STATUS, Fortunato scopre qualcosa che non avrebbe mai dovuto scoprire. Questo lo riprecipiterà nella sua vecchia vita, nel suo "lato oscuro". Il suo rapporto con Snjezana, intanto, diventa sempre più stretto e ormai Status è solo una copertura che Fortunato usa per mettere in piedi un grosso business. "Il Soccia" è tornato più agguerrito di prima.
→ Episodio 9
Kam Bombolat


Il Soccia" indossa il colbacco di Snjezana ed effettua il suo primo "lavoro". Il sindaco, irritato dalla testardaggine di Stoya sul progetto del Kombinat, convoca nuovamente Giorgio e gli suggerisce di mandare Stoya in missione a Korpanici assieme a Fortunato. I due si trovano in macchina e a malapena si parlano. Quando Fortunato riceve delle misteriose telefonate in codice, Stoya si insospettisce e, giunti a Korpanici, ha un'idea per scoprire cosa le nasconde il ragazzo
→ Episodio 10
Big Babol


Nel compiere l'ennesima consegna di olio di marijuana, Fortunato scopre qualcosa di strano, un "qualcosa" che lo obbligherà a calare per sempre la maschera. Ma proprio in quel momento la trappola del sindaco si chiude.