1+20 = OPEN CINEMA SINCE 1995
Salon des refusés

Rimandati a settembre

Non chiamateli rifiutati: quello che non trova spazio all'interno del Concorso Cortometraggi lo potete vedere qui, anno dopo anno. Un'esperienza di programmazione in diretta, perché tutte le opere sono accompagnate dagli autori, pronti a confrontarsi con le domande e la curiosità del pubblico. Un’immersione nel sottobosco della recente autoproduzione italiana, occasione unica per conoscere opere spesso segnate da un gusto anarchico e poco classificabile. Esclusi dalla selezione, ma non dalla visione, perché il cinema è comunque condivisione. Siete pronti? I talenti meno canonici, spesso, li incontri quando meno te l'aspetti. L'appuntamento con il Salon des refusés è fissato per venerdì 9, sabato 10 e domenica 11

Salon des refusés - Gruppo 1

9 Settembre a BASE


Urbanzen - Appunti per un documentario di Antonino Valvo

Timarcha's Song of Destiny di Manuel Drexl

Rite of Passage di Alessia Zampieri

K-Hole di Federico Anzini

L'Oro delle tigri, o del risveglio delle coscienze di Rodolfo Lissia

Salon des refusés - Gruppo 2

10 Settembre a BASE


Di Là di Giulio Tonincelli

Grow Up di Samuele Alfani

No Need for Excuses di Sofija Stepanov

Nonostante Tutto di Carlo Galbiati

Bee Aware di Yuko Takeda & Nikica Milicevic

La Cresta di Max Berardi

Salon des refusés - Gruppo 3

11 Settembre a BASE


Mio Fratello di Simone Bozzelli

Schermo nero, niente titoli di coda di Mario Blacona e Daniele Benfenati

Mud Cake di Pasquale Passaretti

InUmanaMente di Lorenzo Pallotta

Io sono io di Giovanni Panizza & Francesco Colombo

© Milano Film Festival - Milano Film Festival è un marchio registrato di proprietà di Associazione Culturale Aprile - P.iva 03970560961 CF: 97199250156