5-15 SEPTEMBER 2013

Fahtum pandinsoong

Nontawat Numbenchapol / THA / KHM/FRA/ 2013 / HD / 96

DETTAGLI

  • Regista Nontawat Numbenchapol
  • Titolo originale Fahtum pandinsoong
  • Titolo internazionale Boundary
  • Paese THA/KHM/FRA
  • Anno di produzione 2013
  • Formato HD
  • Produzione Mobile Lab, Vycky Films
  • Produttore Nontawat Numbenchapol, Davy Chou
  • Distribuzione Pascale Ramonda
  • Sceneggiatura Nontawat Numbenchapol
  • Interpreti Sitthipong Junthasuk
  • Musiche Katenan Juntimathorn
  • Montaggio Nontawat Numbenchapol
  • Fotografia Nontawat Numbenchapol
  • Sound editor Katenan Juntimathorn

PASSAGGI

  • 14-09-2013 17:00 / Spazio Oberdan

CONDIVIDI

Facebookshare twitter

SINOSSI

Tailandia. Nontawat Numbenchapol incontra per caso il giovane soldato Aod che ha appena concluso il servizio militare e lo accompagna nel suo viaggio di ritorno a casa. Il villaggio del ragazzo è sul confine con la Cambogia e vicino al tempio indù di Prasat Preah Vihea, contesto dai due Paesi. Anche qui, come al Ratchaprasong Junction di Bangkok dove le proteste dei dimostranti furono stroncate con la violenza qualche mese prima, il conflitto è latente. Il dialogo tra il regista e il ragazzo è lo sfondo alle immagini spesso rallentate e distorte del loro viaggio attraverso il Paese, in cui sono evidenti le tracce del conflitto armato.

Cristina Gallotti

REGISTA

Nontawat Numbenchapol è nato nel 1983 a Bangkok, in Tailandia. Ha cominciato a lavorare sul concetto di 'spazio' dopo aver studiato al Visual Communication Design Department dell'Università di Rungsit. Il suo primo documentario Weirdrosopher World racconta la storia di ragazzi con lo skate che cercano di trovare un proprio posto nella società thai. 

FILMOGRAFIA REGISTA

  • By the River 2013
  • Fahtum pandinsoong (Boundary) 2013
  • Empire of mind 2009
  • Weirdrosopher World 2006

NOTE DI REGIA

Tutto comincia durante la crisi politica del 2010 in Tailandia. Io lavoravo per una produzione di film locale. Lì ho incontrato Aod, un giovane ragazzo di Sisaket, una provincia nel nord-est della Tailandia che confina con la Cambogia e col tempio di Preah Vihear. Aod sa parlare il Khmer. Durante il servizio militare era stato spedito a sud per combattere i separatisti, poi era stato mandato a Bangkok a fermare i protestanti delle camicie rosse nel 2010. Dopo essere stato dismesso dall'esercito è tornato alla sua città natale. Visto che io sono di Bangkok, volevo capire la situazione della gente che vive proprio nel luogo in cui avvengono i conflitti. Questo è il motivo per cui ho seguito Aod al suo paese e fatto questo film. Prima del conflitto, la gente lì viveva pacificamente. Il conflitto è riapparso di nuovo durante il conflitto politico in Tailandia. Il confine (Boundary) è la linea immaginaria che abbiamo segnato noi per separare l'area. Le dispute di confine avvengono ovunque. Credo che la gente che vive vicino a un confine sia sempre la stessa; hanno la stessa cultura, lingua e tradizione, ma per diverse linee politiche o molte altre ragioni, il confine è stato fatto per separarli. Questo film è stato fatto per esprimete i miei sentimenti verso il "confine", non solo confine territoriale, ma anche confine tra classi sociali, confine tra nascita e morte, e confine tra felicità e dispiaceri.