Diamantino

Daniel Schmidt
Diamantino
Gabriel Abrantes
The Outsiders

PASSAGGI
Anteo – Sala Astra, 29-09-2018 22:00

Titolo originale
Diamantino

Titolo internazionale
Diamantino

Regista
Gabriel Abrantes, Daniel Schmidt

Paese
BRA

Durata
95′

Anno di produzione
2018

Produzione
Les Films du Bélier, Maria & Mayer, Syndrome Films

Sinossi

Diamantino è il calciatore portoghese più forte di tutti i tempi. Capace di decidere le sorti di qualsiasi partita, da una Champions League a una finale di un Europeo, in lui sono riposte le speranze del Portogallo agli ultimi mondiali. Lo spettacolo di una nave di migranti rompe però qualcosa nel suo equilibrio psicologico, improvvisamente il campo da calcio non è più la sua casa, la sua vocazione diventa adottare e aiutare un giovane rifugiato. Nulla è però ciò che sembra e la bonaria naïveté di Diamantino si rivela premessa per un surreale dramma familiare. Kitsch, eclettico, caleidoscopico, il film di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt è un laboratorio visivo sull’Europa di oggi tra movimenti xenofobi di estrema destra, crisi dei migranti e culto delle celebrità, non mancheranno però visioni mistiche, giganteschi barboncini spaziali e un umorismo degno del miglior John Waters.
(Andrea Lavagnini)

Regista

Gabriel Abrantes
Vive e lavora a Lisbona e a Ginevra. Ha studiato al The Cooper Union for the Advancement of Science and Art, a l’Ecole National des Beux-Arts a Parigi e a Le Fresnoy Studio National des Arts Contemporains. Ha diretto 18 cortometraggi negli scorsi 8 anni, spesso impostando la sua narrazione provocatoria in contesti diversi come lo Sri Lanka, Haiti, Angola, Brasile, Argentina, Francia e Portogallo. I film hanno avuto il loro debutto in festival come La Biennale di Venezia, La Berlinale, il Toronto International Film Festival così come in musei come il MIT List Center a Boston, il Palais de Tokyo e il MAMVP a Parigi, il Kunst-Werke a Berlino o il Serralves a Porto. I suoi film sono stati premiati con numerosi premi tra cui A History of Mutual Respect (co-diretto con Daniel Schmidt) che ha vinto il Pardino d’Oro come miglior cortometraggio a Locarno 2010 o Taprobana nominato all’EFA Short Film alla Berlina 2014.

Daniel Schmidt
Daniel Schmidt è un regista e scrittore, noto per “A History of Mutual Respect” (2010), Diamantino (2018) e “Palácios de Pena” (2011).

Filmografia regista

Daniel Schmidt
A History of Mutual Respect 2010
Anohni: Hopelessness 2016
Diamantino 2018
La isla está encantada con ustedes 2015
Palácios de Pena 2011
The Unity of All Things 2013
Gabriel Abrantes
A Brief History of Princess X (cm) 2016
A History of Mutual Respect (cm) 2010
Aqui, em Lisboa: Episódios da vida da cicade (lm) 2015
Arabic Hare (cm) 2008
Baby Back Costa Rica (cm) 2011
Ennui Ennui (cm) 2013
Fratelli (cm) 2011
Freud un Friends (cm) 2015
Liberdade (cm) 2011
Olympia 1 (cm) 2007
Olympya 2 (cm) 2007
Palaces of Pity (lm) 2011
Taprobana (cm) 2014
The Hunchback (cm) 2016
Too Many Daddies, Mommies and Babies (cm) 2009
Visionary Iraq (cm) 2009
Zwazo (cm) 2012