The Dive

The Dive
Yona Rozenkier
Concorso internazionale lungometraggi

PASSAGGI
Spazio Oberdan – Sala Alda Merini, 02-10-2018 21:30
Spazio Oberdan – Sala Alda Merini, 06-10-2018 19:30

Titolo originale
Hatzlila

Titolo internazionale
The Dive

Regista
Yona Rozenkier

Paese
ISR

Durata
91′

Anno di produzione
2018

Produzione
Gaudeamus Productions, Efrat Cohen, Kobi Mizrahi, Dominique Welinski

Sinossi

Tre fratelli, una famiglia, un ritorno a casa inatteso perché il piccolo Avishai entro pochi giorni finirà sul fronte libanese. Il ritrovarsi nasce da un desiderio di riconciliazione forzata e diventa romanzo di (tras)formazione, buddy movie fraterno, introspezione familiare e di una nazione, Israele, e un popolo che si interrogano sulle proprie linee d’ombra. The Dive è un lessico familiare reale oltre che un vibrante racconto di formazione – il regista vi recita con i due fratelli Yael e Micha – che ci porta dentro un dramma individuale e collettivo, dentro una famiglia e un paese – all’interno di un luogo archetipo come il kibbutz – che del “ritorno a casa” ha fatto una legge, reale ed esistenziale. Il film di Yona Rozenkier ci aiuta ad entrare dento una storia da sempre viziata, nell’interpretazione e nella narrazione, dall’ideologia e dai nazionalismi, per indagare nell’animo di cittadini e soldati, che abbiano la divisa o meno, costretti a operare scelte troppo grandi per chiunque. Israele qui non è il campo di battaglia di fazioni politiche lontane, di un’opinione pubblica che non ne conosce la realtà e il vissuto, ma un paese normale da sempre in una situazione eccezionale. Il cinema israeliano del terzo millennio, anzi tutto l’audiovisivo di quel paese (pensiamo a In treatment), ha abbandonato il patriottismo per un racconto onesto e duro di ciò che ha lacerato un paese ben prima della morte di Rabin. E raccontarlo dentro una famiglia sul limite dell’implosione è un atto di coraggio e sensibilità. (Boris Sollazzo)

Regista

Yona Rozenkier
Sceneggiatrice e regista, classe 1981, nata e cresciuta nel kibbutz Yehiam, si è diplomata alla Steve Tisch School of Film and Television dell’università di Tel Aviv. Il suo secondo lungometraggio, Decompression (Financing), ha vinto il primo premio al Sam Spiegel Lab 2016, ha partecipato all’Atelier 2017 di Cannes e ha vinto il premio Yapimlab nella sezione Jerusalem Pitch-Point al JFF 2017.
Sceneggiatrice e regista di Raz and Radja, (corto, 2012). Fa parte di WATER, progetto cinematografico israelo-palestinese presentato alla settimana della critica a Venezia, a Busan, Mostra Sao Paulo, Clermont Ferrand, Santa Barbara e altri. Sceneggiatrice e regista di Bugs on a Helmet (corto, 2011), passato ai festival di Shanghai e Roma, vincitore del Merit Award nella sezione Migliore Cortometraggio a La Jolla, in California. Co-autrice di Till Day’s End (corto, 2014), proiettato ai festival di Shanghai (Miglior Cortometraggio), Gerusalemme, Clermont Ferrand, Plus Camerimage e altri. Creatrice di una serie televisiva di 40 episodi per il canale israeliano HOT.
The Dive è il suo primo lungometraggio.

Filmografia regista

Hatzilla (The Dive) 2018
Khaya im kasda 2011
Water 2012