Il progetto

dotdotdot + Paolo Simeone e Johannes Klein

Per il Festival, la Piazza è sempre stata un luogo speciale.

Già durante le prime edizioni, parte del nostro impegno nell’organizzazione di un festival di cinema si rivolgeva agli spazi pubblici.

A quei tempi, fine anni ’90, non era chiaro a tutti il perché.

Ma è così che crescevano esterni e insieme Milano Film Festival: occupando e reinventando luoghi, a volte comuni, altre sconosciuti. Per questa XXIII edizione siamo atterrati – assieme allo studio dotdotdot, Paolo Simeone e Johannes Klein – in piazza XXV Aprile.

Nota a tutti i milanesi, recentemente rimessa a nuovo e divenuta crocevia pedonale per migliaia di persone ogni giorno. Crocevia appunto. La sfida oggi è quella di rallentare il traffico, incuriosire gli ignari passanti e metterli in contatto con la comunità del Festival: spettatori, addetti ai lavori, registi e attori, ospiti che avranno in piazza il loro punto di ritrovo quotidiano.

Lavazza, nostro Main Partner, ha creduto come noi nella forza della condivisione e ci ha permesso di rivoluzionare uno spazio di passaggio ordinario trasformandolo in uno spazio straordinario.

Il verde della piazza è curato da Cascina Bollate, vivaio all’interno del Carcere di Bollate.

Per vivere la piazza

Dalle 10 all’1 di notte – Degustazione della nuova gamma Lavazza ¡Tierra!

Ore 18.00 – Incontro con gli ospiti della giornata all’Hot Corn Social Club

Dalle 10 alle 22 – Infopoint aperto

Ore 19.00 – “Aperitivo Insonorizzato”
Ore 21.00 – Live Concert
Ore 23.00 (nei weekend) – Dj-set

Dalle 10 di mattina all’1 di notte – Bar aperti per un pranzo, un aperitivo e una birra post concerto

in collaborazione con