My Screen

Ritorna per il secondo anno My Screen, la sezione che gira l’obiettivo e guarda in faccia i volti della rivoluzione culturale post-internet. Se la quarta parete è un ricordo lontano e l’auto-narrazione si rivolge a comunità di follower, Milano Film Festival va alla ricerca dei punti di contatto tra cinema e nuovo audiovisivo, portando in sala i protagonisti di questo ribaltamento copernicano. L’appuntamento è sabato e domenica, al cinema, per incontrare gli ospiti della sezione: ad ogni incontro, l’ospite presenterà al pubblico il film che più ha segnato la sua storia, in un dialogo aperto tra film e identità, narrazione e rappresentazione. Unica regola, il titolo si svela rigorosamente dal vivo, in sala, e si guarda insieme su grande schermo. Quest’anno al Festival, M¥SS KETA, diva pop-punk, rapper e performer dal volto velato, Muriel, che negli ultimi dieci anni ha dato voce alla comunità LGBTQ sul suo canale YouTube e Sofia Viscardi, portavoce della generazione Z con un best seller all’attivo e una community di 1,4 milioni di follower.

M¥SS KETA

Muriel

Sofia Viscardi